domenica 28 agosto 2011

Catena: Diego Mendez bimbo 5 anni colpito da TV in terapia intensiva


Richieste di preghiera on-line sono in circolazione per Diego Méndez, un bambino di 5 anni che si dice essere in terapia intensiva dopo essere stato gravemente ferito quando un televisore gli è caduto sulla testa. Si tratta d'una catena di Sant'Antonio circolante da Maggio 2011:

"ATTENZIONE AMICI MIEI, OGGI HO BISOGNO DI VOI....HO BISOGNO DI VEDERE QUESTO MESSAGGIO IN TUTTE LE VOSTRE BACCHECHE!!! E' URGENTE!! CHIEDO UNA PREGHIERA PER* DIEGO MENDEZ*, UN BAMBINO DI 5 ANNI A CUI E' CADUTO UN TELEVISORE NELLA SUA TESTOLINA ED E' IN TERAPIA INTENSIVA, PER FAVORE INCOLLA QUESTO MESSAGGIO NELLA TUA BACCHECA, ANKE SOLO PER UN'ORA. IO LO FAREI PER TUO FIGLIO....CHIEDIAMO UN MIRACOLO. E' SOLO QUALCHE SECONDO CHE PUOI PERDERE"

In realtà, dopo svariate ricerche, non esiste alcun bambino con quel nome in terapia intensiva. La bufala è stata tradotta in varie lingue:

"ATTENTION ALL MY FRIENDS. TODAY I NEED YOU. I NEED TO SEE THIS MESSAGE ON YOUR WALLS!!! URGENT!!! MY FRIEND IS ASKING FOR A PRAYER FOR DIEGO MENDEZ (5 YEARS OLD), A TV FELL ON HIS LITTLE HEAD AND HE'S IN INTENSIVE CARE. PLEASE POST THIS ON YOUR WALL FOR AT LEAST AN HOUR; I WOULD DO IT FOR YOUR SON. LET'S GO FOR A MIRACLE!!!"

"ATENCION MIS AMIGOS HOY LOS NECESITO... NECESITO VER ESTO EN TODOS LOS MUROS DE TODOS USTEDES!!!! URGENTE!!!! ES UN PEDIDO DE ORACIÓN PARA *DIEGO MENDEZ* DE 5 AñOS, LE CAYO UN TELEVISOR EN SU CABECITA, Y ESTA EN TERAPIA INTENSIVA, POR FAVOR PONLO EN TU MURO, AUNQUE SEA POR 1 HORA. YO LO HARIA POR TU HIJO.... VAMOS POR UN MILAGRO!!! ES UNA ORACION QUE PUEDES PERDER"

sabato 27 agosto 2011

Bufala: gli hackers stanno facendo danni nuovamente su Facebook!!


Continua a girare (in varie forme ma l'oggetto è sempre lo stesso) un messaggio allarmistico sulle bacheche degli utenti di Facebook (o come nota) che avvertirebbe di presunti hacker che stanno mettendo filmati pornografici o altre cose a nome dell'utente, ma senza che l'utente stesso se ne possa accorgere. Inoltre verrebbe postato anche un commento al video. Ed il tutto sarebbe un virus! Il testo del messaggio che recita:

"Attenzione gli hackers stanno facendo danni nuovamente su Facebook!! Stanno mettendo filmati pornografici a tuo nome nelle bacheche e profili senza che tu lo sappia. Tu non li vedi ma altre persone si, li vedono come se fosse una tua pubblicazione, a volte appare persino un tuo supposto commento. Se vedi una cosa simile, non aprirlo perché è un virus... Copia e passa parola!".


In realtà non esiste alcun presunto hacker e qualsiasi oggetto venga condiviso sulla propria bacheca sarà visibile al profilo dell'utente sul quale è stato postato. Facebook infatti non permette di modificare le impostazioni sulla privacy dei contenuti pubblicati sulla bacheca d'un profilo per condivisioni da parte di terzi, per cui il proprietario dell'account potrà sempre visualizzare il contenuto postato da egli stesso o da altri.

giovedì 25 agosto 2011

Bufala: "Notizia di Studio Aperto bambino 8 anni scomparso a Cisternino"


Gira come messaggio sulle bacheche degli utenti di Facebook una nuova bufala che recita testualmente:
"ATTENZIONE! Notizia appena diffusa da Studio Aperto: BAMBINO SCOMPARSO A CISTERNINO! Si chiama Fabrizio Semeraro, 8 anni, capelli biondi, occhi castani, al momento della scomparsa, avvenuta ieri sera verso le 21:30, indossava una maglietta celeste, pinocchietto neri. Se avete sue notizie informate le forze dell'ordine o telefonate ai genitori: Antonio Semeraro: 349 - 9022581 Francesca Rinaldi: 320 - 4230926 Copiate e incollate sulla vostra bacheca. Grazie".
 A prescindere dalle caratteristiche del messaggio che sono tra le più classiche catene di S. Antonio, non esiste nessun stralcio della notizia sul sito ufficiale di Studio Aperto ed i numeri indicati risultano inesistenti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...