sabato 3 dicembre 2011

Bufala: "ragazza di 21 anni muore a causa di un orgasmo prolungato"


Nei giorni scorsi sul Web e su Facebook si è diffusa a macchia d'olio la news di una giovane ragazza brasiliana morta per l'eccessivo prolungamento dell'orgasmo durante un rapporto. Secondo la notizia, la ragazza era in compagnia di un amico del college e stava facendo sesso, dalle prime indiscrezioni sembra che lui le praticasse un "rapporto orale". L’ospedale avrebbe poi confermato che un orgasmo così prolungato, 12 minuti, sarebbe stata la causa della morte. Molti siti online, tra i quali LEGGO, hanno riportato la notizia:

"E' un fenomeno che può accadere molto raramente ma una ragazza di 21 anni, Bianca Borges Bezerra, è morta dopo 12 minuti di orgasmo, dopo essere entrata in una sorta di trance. Come riportato dal sito express-news.it, la ragazza era in compagnia di un amico del college e stava facendo sesso, dalle prime indiscrezioni sembra che lui le praticasse un 'rapporto orale'. L’ospedale ha poi confermato che un orgasmo così prolungato, 12 minuti, è stato certamente la causa della morte. Improvvisamente Bianca si è irrigidita, ha aperto la bocca a forma di 'O', e le pupille degli occhi giravano in tondo”, ha raccontato l’amico che era presente durante la tragedia [...]"

In realtà si tratta d'una notizia chiaramente falsa, ma in tanti ci son caduti. Sul sito originario, G17,viene fuori poco dopo la verità. Questo l’annuncio della testata: "G17 é site de humor, e não deve ser utilizado como fonte de informação porque as 'notícias' veiculadas neste portal são fictícias, criadas para o entretenimento do leitor (saiba mais)". Che tradotto vuol dire: "G17 è il sito di umorismo, e non dovrebbe essere usato come fonte di informazione, perché le 'notizie' fornite in questo sito sono fittizie, create per il divertimento del lettore (ulteriori informazioni)".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...