venerdì 30 marzo 2012

Bufala: video su YouTube del sonno rumoroso di un cucciolo di ghiro


Continua a diffondersi online un simpatico video che mostra un esemplare di ghiro intento a russare sonoramente. Il video ha fatto migliaia di visualizzazioni su YouTube. Tutti, ovviamente, conoscono la fama di questi animali, celebri dormiglioni che passano un terzo della loro vita in letargo e che hanno dato il via all’espressione popolare molto diffusa del “dormire come un ghiro”.  Se da un lato questo detto rispecchia la verità, quel che è altrettanto vero è che il suono emesso dal ghiro durante le sue dormite non è di certo quello che si può ascoltare  in questo video.



Il filmato in questione, infatti, non è altro che una manipolazione del video originale sprovvisto di audio dal momento che il rumore emesso dal ghiro mentre dorme è decisamente più acuto di quello emesso dagli umani. Sembra, però, che il web intero sia convinto che questo sia il video reale e che quello che è possibile sentire in questo caso sia il vero rumore del russare dei ghiri. In realtà si tratta solo di uno scherzo ben riuscito. Queste immagini contribuiscono comunque a sensibilizzare quelle persone che maltrattano gli animali, facendo capire che soffrono e hanno paure come noi.

Fonte: Thisissurrey Today
Via: Fan Page

martedì 27 marzo 2012

Si riceve una chiamata dallo 0984 083101? Non rispondere: è una truffa


Una nuova truffa e stavolta "reale" e "costosa" colpirebbe telefonicamente sfortunati ed ignari cittadini. Lo 0984 083101 è infatti il numero di telefono al quale non si dovrebbe mai rispondere. Una vera e propria truffa telefonica perpetrata in maniera (a quanto pare) del tutto casuale. Su internet è diventato un vero e proprio caso, con moltissimi utenti che raccontano di aver ricevuto insistenti chiamate da parte di questo numero, in cui l'operatore propone offerte per aziende come Edison, Infostrada e Enel.

giovedì 22 marzo 2012

Bufala: "Amici attenzione ci sono pagine di benvenuto che ogni Mi piace..."


Da qualche giorno un messaggio alquanto allarmante sta facendo il giro di Facebook. Nei post, accompagnati da una foto, si avvisa che ci sono pagine che presentano landing page (pagine di atterraggio) o di welcome (benvenuto) con numerosi "Mi piace", che se cliccati potrebbero portare ad iscrizioni a pagine sconosciute e pericolose (addirittura pornografiche, pedofile o di pirateria). Il testo del messaggio è il seguente:

"AMICI ATTENZIONE !!! CI SONO PAGINE DI BENVENUTO CHE SI PRESENTANO COME QUESTA IMMAGINE... OGNI "MI Piace" porta ad una diversa pagina di quella che avete scelto voi ... quindi se voi cliccate su tutti i mi piace ...potreste ritrovarvi in pagine poco serie..tipo PORNO , PEDOFILIA , PIRATERIA ...ecc ecc... quindi ATTENZIONE NON CLICCATE QUEI MI PIACE!!! ...CONDIVIDETE!!!!!...TUTTI DEVONO SAPERE !!!!...Se avete gia' cliccato su quel genere di pagine, cancellatevi subito cliccando: 'non mi piace' e segnalatela a facebook!!!"


Sebbene ci si può ritrovare effettivamente iscritti a pagine sconosciute, nelle truffe su Facebook finora individuate non sono state rilevate iscrizioni a pagine simili, tuttalpiù a pagine di spam. In ogni caso le istruzioni per rimuovere il proprio "Like" sono errate, in quanto bisogna recarsi eventualmente sulla pagina in questione, passare il mouse sul pulsante "Mi piace" (http://www.facebook.com/plugins/like.php) e cliccare sulla X che compare. E' inoltre possibile controllare le connessioni andando a http://www.facebook.com/browse/other_connections_of/

mercoledì 14 marzo 2012

Bufala: Facebook dona 3 cent. per ogni like, commento o condivisione


Cambiano i post ma le truffe restano uguali. Continua infatti la bufala di facebook che donerebbe 3 cent. (in alcune varianti anche 3 dollari) per ogni "Mi piace" o condivisione. L'immagine è sempre quella di un neonato sofferente per colpire la sensibilità degli utenti meno informati. Come in casi visti precedentemente, lo scopo è quello di far "girare" le proprie pagine, incrementare il numero di fan, spingendo a quanti più "Like" (e commenti) possibili ed aumentare quindi l'attività della Pagina stessa.

domenica 11 marzo 2012

Bufala: ippodromo di San Rossore Pisa chiude, salviamo 3.500 cavalli


Un messaggio alquanto allarmante sta facendo il giro degli utenti di Facebook. Nel post si avvisa che l'ippodromo di San Rossore a Pisa è in procinto di chiusura ed i suoi 3.500 cavalli finiranno al macello. Si chiede dunque di adottarli e per far ciò si invita a condividere il post più possibile. Il messaggio recita testualmente:

"AMICI L'IPPODROMO DI PISA CHIUDE CI SONO CAVALLI BELLISSIMI CHE ANDRANNO AL MACELLO.....! ANDATE A VEDERE AIUTATE FATE GIRARE AIUTIAMO QUESTI CAVALLI FORZA!!!! urgentissimooooo:: l'ippodromo di san rossore a pisa chiude, ci sono 3.500 cavalli che rischiano di finire al macello...vi prego, chi può li adotti (li regalano), chi non può condivida il più possibile...proviamo a salvarli..tutti insieme diamo un pò di speranza a questi animali meravigliosi! FACCIAMO GIRARE !!!"

A prescindere che non viene indicato alcun recapito ed ovviamente una semplice condivisione su Facebook non servirà a salvare gli animali, in realtà sul sito dell'ippodromo non vi è alcuna notizia a riguardo, ne tantomeno s'informa d'una imminente chiusura. Vengono anzi indicate le attività che si svolgeranno nel corso dell'anno.

mercoledì 7 marzo 2012

Truffa: finte email dall'Agenzia delle Entrate per falsi rimborsi fiscali


Nuovi tentativi di truffa ai danni dei contribuenti con false comunicazioni che riportano il logo dell’Agenzia delle Entrate. Si tratta di email con oggetto “Notifica di rimborsi fiscali”, apparentemente provenienti dall’indirizzo “Agenzia delle Entrate”, che invitano il destinatario a scaricare e compilare un modulo per ottenere un presunto rimborso, richiedendo, tra le altre informazioni, anche tutti i dati della carta di credito.

Questa comunicazione è un tentativo di phishing, una truffa informatica attuata con lo scopo di ottenere illecitamente dati personali. Si invita chiunque dovesse ricevere questo messaggio di posta elettronica a eliminarlo e a non aprire il suo allegato, in quanto potenzialmente pericoloso.

L’Agenzia delle Entrate informa di essere del tutto estranea al fatto e ricorda ai contribuenti che sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it, nella sezione “Home – Cosa devi fare – Richiedere – Rimborsi”, possono consultare le corrette modalità per ricevere un rimborso fiscale con l’accredito su conto corrente. In nessun caso l’Agenzia richiede informazioni sulle carte di credito.

Fonte: Agenzia delle Entrate

domenica 4 marzo 2012

Bufala: attenzione! se vi arriva un video di Gigi D'Alessio è un virus...


Probabilmente in seguito all'improvvisa scomparsa del cantautore italiano Lucio Dalla, stroncato da un infarto in Svizzera, una nuova bufala sta iniziando a fare il giro di Facebook. Nel messaggio che si legge sulle bacheche degli utenti si avvisa d'un presunto virus contenuto in un fantomatico video dal titolo "Il mare..." e che Gigi D'Alessio avrebbe dedicato al compianto artista. In particolare il testo del messaggio recita:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...