sabato 9 giugno 2012

Bufala: "vogliono smantellare la polizia postale è ufficiale, regalo a pedofili"


Una voce alquanto allarmante sta facendo il giro di alcuni siti Web e delle bacheche Facebook. Negli articoli in Rete e sui post che leggiamo si parla d'un imminente "ufficiale smantellamento" della Polizia Postale e di tutti i suoi compartimenti regionali e sezioni provinciali. Il motivo sarebbe d'attribuire alla riduzione della spesa pubblica dello Stato, la cosiddetta spending review di cui ha parlato qualche giorno fa anche Rai News 24. In particolare in uno dei post si legge:

"Chiusura sedi Polizia Postale è regalo a pedofili. Purtroppo le voci che giravano nei mesi scorsi, sull'eventualità di una possibbile chiusura delle 'SEZIONI' Polizia Postale E Delle Comunicazioni, è UFFICIALE. Questa decisione sarebbe a vantaggio della criminalità diffusa on line e della pedopornografia diffusa sul web."

Sebbene la spending review dovrebbe interessare anche le forze dell'ordine, il giorno dopo l'incontro con il Ministro Cancellieri programmato per venerdì 8 giugno 2012, come si legge in un articolo di AngenParl e pubblicato anche dal Consap,  il Ministro dell'Interno si è detta "contraria alla chiusura delle sezioni territoriali, così come previsto dal piano steso dal Dipartimento, un piano che per il momento il Ministro intende mettere da parte". In ogni caso si trattava di accorpamenti tra distaccamenti, come spiega questo articolo de La Stampa.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...