mercoledì 23 gennaio 2013

Bufala: offese Pagina Facebook Mario Monti rischio condanna penale


Dopo lo sbarco di Mario Monti su Facebook con una Pagina uffciale, sono arrivati i primi messaggi di critica, insulti e dissenso da parte di molti utenti, i quali accusano il professore Mario Monti di avere "ridotto gli italiani in miseria". Per questo motivo il senatore Mario Monti, "o chi per lui", avrebbe sentito la necessità di scrivere una nota per avvisare gli utenti che lasciano critiche più "pesanti" di essere passibili di denuncia penale. Nel post si legge testualmente:

«Avviso per tutti gli utenti iscritti: Mario Monti non perdona: le offese sulla sua Pagina Facebook, rischiano la condanna penale. Da alcuni giorni Mario Monti è approdato su Facebook. Ha scelto il Social Network “Facebook”, per diffondere e condividere la sua campagna elettorale. Dopo pochi minuti dal suo arrivo su Facebook, sono arrivati i primi messaggi di critica, insulti, dissenso da parte di molti utenti, i quali accusano il Prof. Mario Monti di avere ridotto gli italiani in miseria. Un conto è fare delle proposte, un altro è insultare. Ricordiamo, laddove ce ne fosse bisogno, che le offese in questo social network come in qualsiasi luogo pubblico sono passibili di condanna penale"...»


I messaggi erano stati postati a questo LINK su Facebook, adesso rimosso. In realtà, come possiamo evincere  dalla copia cache di Google del post che troviamo QUI, la Pagina non è quella ufficiale di Mario Monti, bensì una pagina fan come, peraltro, spiegano gli stessi amministratori della stessa Pagina in questo POST. In effetti, sulla TIMELINE della pagina ufficiale di Mario Monti non troviamo alcuna traccia del post segnalato da diversi siti Web e pagine Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...