venerdì 12 aprile 2013

Bufala: nel caso di animale ferito è possibile chiamare il numero 118


Da qualche ora sta girando su Facebook un post con foto che informerebbe gli utenti sulla possibilità d'intervento da parte del personale del 118 nei casi di soccorso ad animali feriti. Una di queste foto ha ricevuto oltre 12.000 condivisioni e più di 400 Like. In particolare si legge testualmente nei post:

"Si : è vero!!!! condividete per far sapere che c'è questa possibilità !!!

D. E' VERO CHE TROVANDO UN CANE FERITO POSSIAMO CHIAMARE IL NUMERO 118?
R. Vero, chiamando il 118, esiste un reparto soccorso animali, sono obbligati ad intervenire per il ritiro dell'animale non di proprietà in base all'art.3 della L.R. n. 34 del 1997"


Abbiamo telefonato al 118 e l'operatore che ci ha risposto ha smentito categoricamente questa possibilità. In realtà, la legge regionale citata dovrebbe essere quella emanata dalla Regione Lazio il 21/10/1997 e all'articolo 3 non c'è alcun riferimento a riguardo, bensì vengono elencate le competenze della USL.

In realtà tra gli indirizzi e numeri utili citati ad esempio dalla LAV, non risulta alcun "118". Con la modifica del Codice della Strada, lo stato di necessità di trasporto di un animale ferito vien "equiparato a quello della persona, prevedendo l'utilizzo di sirena e lampeggianti per ambulanze veterinarie e mezzi di vigilanza zoofila.

4 commenti:

  1. Era ovvio che non era competenza del 118, a cui compete solo l'assistenza delle persone. E' altrettanto vero che chi trasporta animali feriti, ovvero ambulanze veterinarie e mezzi della vigilanza zoofila possono usare lampeggianti e sirene per i casi di una certa gravità. Non capisco perché molti fanno dei commenti senza senso, tipo paragonare l'assistenza alle persone con quelle animali, le quali hanno patologie molto diverse. L'amare gli animali è una cosa (ho 5 cani, più ne assisto altri 10), paragonarli alle persone è tutt'altro. Hanno esigenze ben diverse

    RispondiElimina
  2. Specifiche locali
    Il numero 118 fornisce assistenza indiretta per cani o gatti feriti solamente in Veneto attraverso la figura del “cinovigile”, a livello comunale.
    (dal sito LAV)
    Il numero 118 fornisce assistenza indiretta per cani o gatti feriti
    (dal sito del comune di Udine)
    attendo risposta dal comune di milano per ulteriori informazioni
    Nel frattempo correggerei da bufala ad impreciso :-)

    RispondiElimina
  3. mi sono trovata di fronte a due casi di animali che vagavano a gruppi sulla strada, una volta dei cani, un'altra degli asini. ho chiamato i vigili e mi hanno detto di chiamare il 118, loro hanno provveduto a mandare un veterinario..quindi..

    RispondiElimina
  4. @Unknown, quindi se chiamavi la polizia, provvedevano ugualmente a chiamare un veterinario, quindi, non è competenza del 118

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...