domenica 1 giugno 2014

Bufala: Renzi festeggia in ristorante, poi si ubriaca e non paga conto


Da qualche giorno si sono concluse le Elezioni Europee che si sono trasformate in un vero e proprio plebiscito per il Partito democratico ed il cui consenso è andato al di là di ogni più rosea aspettativa. Lo rivelano i dati del Ministero dell'Interno che parlano di una vittoria schiacciante per i democratici: il Pd è andato oltre il 40% dei consensi. E all'indomani dell'esito delle urne, il premier Renzi avrebbe pensato di festeggiare la vittoria in un ristorante di Firenze insieme ad altri amici. Ma, secondo la notizia riportata dal  Gazzettino web, al termine della serata il leader del Pd, "in evidente stato di ebrezza", si sarebbe rifiutato di pagare il conto (circa 700 euro), spiegando che avrebbe dimenticato il portafoglio a palazzo Chigi.


Il titolare del ristorante, bloccato dalla scorta, avrebbe rinunciato a sporgere denuncia per "non incappare in qualche ritorsione" e avrebbe deciso di vendere alla stampa le foto che lo mostrerebbero "visibilmente ubriaco", per recuperare la somma persa. In calce all'articolo si legge che il sito avrebbe acquistato la foto per 300 euro. In realtà la foto è stata postata su Twitter il 19 maggio 2014, dunque ben 6 giorni prima dello svolgimento delle Elezioni Europee. Il locale in cui avrebbe cenato è il ristorante "Le Carceri", come si evince dalla foto pubblicata su TripAdvisor, ma le uniche notizie in tal senso risalgono al primo giugno del 2013 quando, come riporta il Corriere Fiorentino, l'allora sindaco di Firenze aveva incontrato in un esclusivo ristorante della città il noto imprenditore Flavio Briatore.

Il sito, come molti altri che generano bufale sul Web, si autodefinisce "goliardico-satirico". In verità, come riporta ANSA, all'indomani delle Elezioni Europee i toni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi sono stati molto pacati. In sala stampa a Palazzo Chigi, il premier ha commentato i risultati delle Elezioni Europee ringraziando "tutti gli italiani e italiane che hanno dimostrato con una partecipazione significativa che questo paese è migliore di come lo si rappresenti". "L'Italia ha dato un messaggio forte, non lo considero un referendum sul governo e su di me. E' un voto di speranza straordinaria, di un Paese che ha tutto per poter cambiare e invitare l'Europa a cambiare", ha aggiunto il segretario del Pd e premier Matteo Renzi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...