domenica 22 giugno 2014

Bufala: rom rapina un alimentari e uccide titolare ma viene arrestato


Rapina con sparatoria in un negozio di alimentari. L'episodio sarebbe accaduto la mattina di domenica 22 giugno alla periferia di Roma. Come riporta il Corriere del Corsaro, un rom sarebbe entrato nel negozio armato di un fucile M16 quando, scoperto dal titolare, avrebbe esploso contro quest'ultimo 22 colpi, uccidendolo all'istante. Il rapinatore sarebbe poi fuggito a bordo di un scooter e arrestato poco dopo dalla Polizia presso la sua villa ai Parioli. Nell'articolo si legge testualmente:

"E' accaduto nella periferia di Roma, un Rom di 27 anni, Khal Drogo, è entrato in un alimentari  intorno alle 11 per portarsi via delle provviste per sfamare i suoi cari quando è stato colto in flagrante dal negoziante mentre si infilava una forma di parmigiano nella borsa. Il proprietario del market ha subito intimato al bandito di posare la refurtiva minacciandolo di chiamare la polizia ma il rom senza esitare ha estratto un fucile M16 da sotto il giacchetto ed ha aperto il fuoco verso il negoziante. 

All'interno del locale ad assistere al terribile omicidio c'erano due signore e la cassiera che prontamente hanno avvertito le forze dell'ordine ed il 118. Il criminale dopo aver esploso 22 colpi verso il negoziante si è dato alla fuga a bordo di uno scooter rubato posteggiato all'ingresso del negozio. All'interno del locale ad assistere al terribile omicidio c'erano due signore e la cassiera che prontamente hanno avvertito le forze dell'ordine ed il 118".

In realtà Khal Drogo è il personaggio principale nella prima stagione della serie tv fantasy Game of Thrones. L'ultima rapina ad un alimentari a Roma risale a venerdì 20 giugno. Come riporta il quotidiano La Repubblica, "dopo aver scelto un supermercato in piazza Riccardo Balsamo Crivelli, a Roma, in due, un uomo e una donna, sono scesi da un'auto mentre un terzo complice è rimasto ad attenderli a bordo, con il motore acceso. L'epilogo, però, era forse inatteso. Sono stati infatti tutti e tre arrestati, praticamente in flagranza, da parte delle Volanti della Polizia (...)" .

"Accompagnati negli uffici del Commissariato Sant'Ippolito, gli investigatori hanno scoperto che la pistola utilizzata per il colpo consisteva in un arma giocattolo senza il tappo rosso e con un caricatore munito di colpi a salve (...) Al termine degli accertamenti C.A. di 35 anni, P.A. di 29 anni e la donna, P.A. di 27 anni, tutti italiani sono stati arrestati per concorso in rapina aggravata". L'M16 è dotato di un caricatore da 20 colpi che viene svuotato in 2 secondi, mentre quello da 25 colpi era in dotazione al fucile d'assalto AR-15.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...