mercoledì 12 agosto 2015

Bufala: trovato privo di sensi angelo vero caduto dal cielo a Siracusa


Le Sacre Scritture non forniscono alcuna indicazione del tempo preciso della presunta creazione degli angeli; la loro esistenza è assunta nei tempi più remoti. Questi esseri spirituali comprenderebbero la Corte celeste e sono chiamati angeli (dal greco "messaggero"), perché, secondo la Bibbia, svolgerebbero missioni per ordine di Dio. Per completare queste incarichi, gli angeli potrebbero assumere anche una forma corporea. E, secondo quanto si legge in Rete, nei giorni scorsi sarebbe stata rinvenuta priva di sensi a Siracusa una strana creatura dalle "sembianze simili a quelle di un angelo".

Come riporta Il Giomale: "Ieri è stato trovato svenuto a terra uno strano essere dalle sembianze simili a quelle di un Angelo, il corpo è umano, ma dorsalmente sembra avere delle grandi ali da Angelo. L'Angelo caduto è stato ritrovato a Siracusa verso le 16:00 del pomeriggio, ma già poco prima era stato avvistato qualcosa di strano nei cieli Siracusani, infatti essi avevano assunto una tinta d’orata (...) la storia ricorda molto quella della caduta di Lucifero (...) secondo gli esperti non vi sono dubbi sulla veridicità della sua natura Angelica, i Teologi si sono messi al lavoro per capire chi potesse essere questo Angelo (...)".


In verità nessun angelo è caduto a Siracusa e la bufala riprende quella dello stesso angelo caduto a Londra. In realtà si tratta di "Angel", la scultura realizzata dagli artisti cinesi Sun Yan e Pen Yu che per le loro opere utilizzano polimeri, fibre e gel di silice. La scultura raffigura un'inquietante vecchia donna che giace aggrovigliata a terra. Gli artisti, si legge sul Daily Mail, sono conosciuti per usare il tessuto grasso umano, animali vivi e cadaveri di bambini al fine di contestare la percezione riguardo la morte e la condizione umana. La loro installazione ha lo scopo d'illustrare la tensione tra surrealismo e realismo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...