lunedì 26 ottobre 2015

Bufala: marocchino scippa anziana e passanti gli rompono il braccio


Un uomo di origine marocchina avrebbe tentato di scippare una donna che si apprestava a scendere dal bus, ma il colpo sarebbe stato sventato da alcuni passanti. L'intervento, infatti, di alcuni ragazzi che avrebbero assistito alla scena avrebbe posto fine all'intento dell'uomo. I giovani avrebbero fermato il rapinatore e, una volta bloccato a terra, lo avrebbero malmenato con violenza. Uno dei ragazzi, poi, lo avrebbe picchiato fino al punto di spezzargli "letteralmente" il braccio. Intervistato da una tv locale avrebbe detto che si tratta della "giusta punizione" per coloro che vivono senza derubare il prossimo.

Secondo quanto si legge su Mafia capitale e Gazzetta della sera: «(..) a Caserta, Giovanna F. (...) Ha preso il bus per andare a casa della sorella, ma è incappata in uno spiacevole episodio. (...) un ragazzo (..) Ha aspettato il momento giusto e, mentre la signora scendeva dal mezzo, le ha strappato la borsa di dosso (...) Alcuni ragazzi che hanno assistito alla scena hanno corso per fermare il marocchino, e una volta immobilizzato a terra lo hanno iniziato a picchiare con violenza. Uno dei passanti (...) ha letteralmente staccato un braccio al rapinatore. Alla tv locale ha poi commentato: "(...) è la giusta punizione per chi non impara a vivere senza rubare agli altri"».


In calce all'articolo vi è pure la firma di una fantomatica "Marzia Stefanini". Se si effettua una ricerca, ad esempio sul Corriere del Mezzogiorno, non si trova alcuna notizia del genere. In realtà, la foto si riferisce ad un fatto avvenuto nel settembre 2011 in piazza Trieste e Trento, a Napoli. Come riporta La Repubblica, un senzatetto rumeno sarebbe stato picchiato da due agenti ed avrebbe riportato la frattura del braccio. Il 6 ottobre 2015 una 57enne è morta dopo essere stata scippata e trascinata in strada, ad Aversa (Caserta). Per quello che all'inizio sembrava essere un incidente stradale, come scrive Il Mattino, sono stati arrestati uno slavo e un napoletano, entrambi pregiudicati e tossicodipendenti.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...