venerdì 20 novembre 2015

Bufala: turista italiano trucidato in Francia al grido di andiamo al bar


Un giovane italiano in vacanza con la famiglia a Parigi sarebbe stato ucciso dalla Polizia francese perché scambiato per un terrorista. L'uomo, appena uscito dall'albergo in cui alloggiava, avrebbe cominciato a discutere con i figli quando gli avrebbe urlato ad alta voce "Andiamo al bar". La frase pronunciata dall'uomo sarebbe stata confusa con "Allah Akbar" (Allah è grande). A quel punto sarebbe scoppiato il panico tra i clienti e ci sarebbe stato un fuggi fuggi generale. Allertati gli agenti sarebbero immediatamente intervenuti scambiando l'uomo per un terrorista ed avrebbero sparato uccidendolo sul colpo.

Come si legge su Notiziario europeoItalia notizie 24 eu (errori ortografici inclusi), Notizie SocialFino alla fine: «Grida "Andiamo al bar" ma la gente capisce "Allah Akbar". Turista italiano ucciso in Francia. "E' stato massacrato dall'esercito, un turista Italiano a Parigi che aveva gridato ai suoi amici "Andiamo al Bar!" per prendere un caffè. Gli uomini delle forze speciali all'erta per gli ultimi attentati hanno avvertito "Allah Akbar" e non hanno esitato ad aprire il fuoco (...)".»


«Grida "Andiamo al bar" ma i polizziotti capiscono "Allah Akbar" (...) "È accaduto nella mattinata in francia praticamente a parigi nella capitale. La vittima è un giovane Italiano che si trovava in vacanza in Francia con la moglie ed i suoi due figli; l'uomo, appena uscito dall'albergo ha iniziato a discutere con i figli, avrebbe urlato ai suoi due figli "andiamo al bar", il panico… Tutti i clienti iniziano a fuggire e gli agenti hanno subito sparato sull'uomo scambiandolo per un terrorista.»


La presunta notizia sarebbe stata diffusa anche nel gennaio scorso, poco dopo l'attentato a Charlie Hebdo, dal sito Ziqqurat in cui si legge: «"Grida "andiamo al bar" la gente capisce "allah akbar": trucidato dalla polizia turista italiano a parigi E' successo questa mattina alle 8.15 nella periferia Parigina, un uomo italiano in vacanza con la famiglia invita altri amici della comitiva ad andare al bar lì vicino, un poliziotto in borghese lo uccide prima che possa arrivare al cappuccino e cornetto.»

La fonte indicata non porta a nulla e se si effettua una ricerca su ANSA non si trova alcuna notizia. In realtà la foto di AFP si riferisce all'arresto di un uomo che aveva preso in ostaggio tre impiegati di un ufficio postale a Colombes. Proprio giovedì, come riporta SKY Sport, il centrocampista della Roma Radja Nainggolan è stato scambiato per terrorista da alcuni ospiti dell'hotel di Anversa in cui alloggiava, in seguito all'annullamento per motivi di sicurezza della partita amichevole tra Belgio e Spagna. Gli agenti intervenuti hanno subito riconosciuto il mediano giallorosso, chiarendo l'equivoco e postando una foto ricordo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...