domenica 22 maggio 2016

Bufala: raffiche di vento a Parigi provocano il crollo della Torre Eiffel


La Torre Eiffel, il monumento più famoso di Parigi visitato mediamente ogni anno da circa 5 milioni e mezzo di turisti, sarebbe crollata a causa del forte vento e delle incessanti piogge che avrebbero provocato un cedimento del terreno sottostante alle fondazioni. Il presunto crollo, che sarebbe avvenuto durante l'orario di chiusura notturno, non avrebbe provocato fortunatamente alcun ferito tra i visitatori ma un grosso danno d'immagine per la struttura. Lo schianto al suolo, infatti, oltre che la zona circostante avrebbe danneggiato anche la parte centrale del monumento con un danno economico immenso.

Come si legge su Madness: "La Torre Eiffel è crollata. E' dell'ultima ora la notizia destinata a segnare per sempre la storia della Francia e dell'Europa intera. Le cause della caduta sarebbero da attribuire con tutta certezza alle forti raffiche di vento che nel fine settimana hanno colpito la Francia intera", ma, "(...) secondo i primi accertamenti, il forte vento non sarebbe stato da solo la causa del cedimento. Infatti avrebbero giocato un ruolo fondamentale anche le incessanti piogge riversatesi sulla capitale francese durante l'arco dell'intera settimana"


"e che avrebbero causato un indebolimento del terreno sottostante divenuto di conseguenza meno resistente nel contrastare le oscillazioni della torre. Essendo il crollo avvenuto di notte, durante l'orario di chiusura, fortunatamente non si sono registrati feriti, ma il danno ambientale, oltre che di immagine è davvero consistente. L'impatto seguente al crollo infatti, oltre che la zona limitrofa, avrebbe danneggiato, incurvandola visibilmente, anche la parte centrare della torre. Il danno, risulta essere inoltre un danno economico senza eguali (...)".

Per fortuna la Torre Eiffel è ancora in piedi e la bufala prende spunto dal video di propaganda dell'Isis con le minacce alla Francia. Come si legge sul Daily Mail, a una settimana dagli attentati del 13 novembre 2015, i jihadisti dello Stato islamico hanno diffuso online un filmato intitolato, "Parigi sprofondata", in cui due combattenti promettono nuovi attacchi sulla capitale francese. Il video, della durata di 6 minuti, mostra l'immagine del monumento che si abbatte al suolo ed alterna immagini degli attentati di Parigi con bombardamenti aerei francesi su Raqqa. In realtà, le immagini della Tour Eiffel che cade a terra sono tratte dal film "G.I. Joe: La nascita dei Cobra", pellicola del 2009 diretta da Stephen Sommers.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...