sabato 16 luglio 2016

Bufala: mormone Usa a Nizza sfugge al quarto attentato in tre anni


Mason Wells, un missionario mormone americano di 19 anni, sarebbe sopravvissuto a quattro degli attentati terroristici più terrificanti degli ultimi anni. Sarebbe passato dagli Stati Uniti all'Europa trovandosi sempre nel momento sbagliato al posto sbagliato, però sempre distante quel tanto che basta dagli attacchi per scampare alla morte. Sarebbe sfuggito al trapasso durante gli attentati di Boston del 2013, sarebbe sopravvissuto alla strage di Parigi del 13 novembre 2015, all'attacco del 22 marzo 2016 all'aeroporto Zaventem di Bruxelles e sarebbe stato presente anche all'attentato del 14 luglio a Nizza.

Come si legge su Gazzettanow e Ciaddnews: «Sarebbe miracolato per la quarta volta: "Sopravvissuto agli attentati di Boston, Parigi, Bruxelles e ora anche Nizza". Mason Wells è un missionario statunitense e per la quarta volta nella sua vita è stato testimone di un attentato terroristico. E' scampato alla morte durante gli attentati di Boston del 2013, è sopravvissuto alla strage di Parigi del 13 novembre 2015, all'attentato del 22 marzo 2016 all'aeroporto di Bruxelles ed ora pare addirittura che fosse presente a Nizza per vacanze quando c'è stato l'ennesimo attentato terroristico nella notte del 14 luglio.»


«Mason Wells è un miracolato, oggi ancora di più. Ieri ha vissuto in prima persona un altro attacco terroristico, il quarto della sua vita. Mason ha 19 anni ed è un missionario statunitense. Insieme ad altri amici e colleghi era in vacanza a Nizza dopo aver terminato la sua missione in Europa, a giorni tornerà negli Stati Uniti. Il padre sarebbe stato intervistato da People e avrebbe confessato che quando ha saputo dell’attentato è rimasto scioccato. Avrebbe immediatamente chiamato la missione di mio figlio e gli avrebbero detto che era sano e salvo, ancora una volta!, ha spiegato il papà di Mason [...]»

Se si effettua una ricerca su "People" non si trova alcuna traccia della presunta intervista al padre di Mason Wells in merito alla strage di Nizza. In realtà, come riporta Abc News, il padre di Wells ha detto che durante le esplosioni alla maratona di Boston era con il figlio ad un isolato di distanza dal traguardo, dove l'attentato ha avuto luogo, mentre aspettavano la madre che partecipava alla corsa. Come si legge su The National, in occasione degli attacchi di Parigi Wells si trovava in una parte diversa della capitale francese, mentre è rimasto ferito seriamente a Bruxelles, riportando ferite da schegge, uno squarcio alla testa, ustioni gravi su viso e mani e la rottura del tendine di Achille.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...