domenica 27 novembre 2016

Bufala: ricerca, su oltre 100 amici Facebook rispondono solo in 50


Più di 1 miliardo di persone accedono a Facebook ogni giorno, ma questo non significa che tutti conoscono bene il sito di social media. Facebook viene costantemente aggiornato, e tra riprogettazioni del profilo, nuove funzionalità e modifiche alla privacy, è difficile tenere il passo. Una delle caratteristiche più note su Facebook è lo status, una funzione di aggiornamento che permette agli utenti di discutere dei loro pensieri, luogo, o informazioni importanti con i loro amici. E secondo una presunta ricerca su 100 amici che si hanno su Facebook soltanto cinquanta commenterebbero uno status scritto sul social network.

Come si legge in alcuni post su Facebook: "PROVA DI AMICIZIA. Vorrei un ciao da tutte le mie amicizie di facebook... Una ricerca dimostra che su 100 amici solo  circa 50 rispondono... Copia e incolla questo stato sulla tua bacheca... Vediamo chi inizia.. Ciao Ciao". Oppure: "ACCETTO LA SFIDA PROVA DI AMICIZIA: Voglio un Ciao e un Mi piace grande come na' Casa, dalle mie amicizie di Facebook...!!! É uscita una ricerca di chi ha più di 100 amici solo circa 50 rispondono! Vediamo se é vero!!!!!! Copia e incolla sulla tua bacheca.....ciao ciao Chi inizia?????.."



L'audience di un post su Facebook dipende da numerosi e complessi fattori e non basta scrivere uno status per conoscere il numero di amici che partecipano alla discussione. Si tratta di un meme basato su uno studio inesistente. In realtà, una ricerca condotta dalla Stanford University, suggerisce che il nostro reach per il numero di amici che si raggiungono sul social network può essere estremamente impreciso. Per comprendere meglio come il reach (intuizione) degli utenti sul pubblico rifletta la realtà, il team del Facebook Data Science ha intervistato 1.131 utenti, indicando un recente post e chiedendo loro quanti amici pensano di averlo visto, e poi confrontato le loro risposte alle visualizzazioni effettive della storia. 

Tutti i dati sono stati analizzati in forma aggregata per proteggere la privacy degli utenti. Mentre i partecipanti hanno risposto mediamente che 20 amici hanno visto il loro post, in realtà l'analisi ha dimostrato che il post è stato visto da un numero di amici 4 volte superiore. In generale, la gente ha sottovalutato la dimensione del loro pubblico, perché la media reale è stata di 78 utenti. Successivamente, sono stati esaminati i feedback, come Like e commenti che possono essere i migliori predittori del numero di spettatori. Il quadro è risultato simile al precedente: la dimensione del pubblico è molto variabile e difficile da prevedere. E' stato scoperto che il feedback non è strettamente correlato con il numero di amici che vedono un post. 

Ad esempio, se un utente riceve 1 commento, per il 90% del tempo, tra il 10-40% dei suoi amici potrebbe aver visto il post, mentre se ha ricevuto 4 commenti, tra il 18-44% può averlo visto. Inoltre, secondo un sondaggio del Pew Research gli utenti di Facebook sono molto diversi quando si tratta del numero di amici nelle loro reti: il 39% degli utenti adulti di Facebook ha tra 1 e 100 amici su Facebook, il 23% ha 101-250 amici, il 20% ha 251-500 amici ed il 15% ha più di 500 amici. Gli utenti più giovani tendono ad avere nelle loro reti amici significativamente più grandi rispetto a quelli più anziani: il 27% degli utenti che hanno 18-29 anni hanno più di 500 amici nella loro rete, mentre il 72% di età 65+ hanno 100 amici o meno.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...