mercoledì 16 agosto 2017

Bufala: terrore a Cagliari, nigeriano Mubu Bumbala vuole elemosina


Mubu Bumbala, un immigrato nigeriano 35enne, starebbe terrorizzando la città di Cagliari. L'uomo, alto quasi 2.60 metri e pesante 450 chili, stazionerebbe all'esterno di un panificio e aggredirebbe chiunque non esaudisca la sua richiesta di elemosina. Quattro giovani sardi avrebbero pure deciso di dare una lezione al nigeriano, ma la spedizione punitiva avrebbe sortito l'effetto contrario. La figura del migrante sarebbe permeata anche da un alone di leggenda: l'uomo in Africa sarebbe riuscito ad uccidere 20 militari dopo che questi avrebbero invano tentato di ucciderlo a colpi di Kalashnikov.

domenica 23 luglio 2017

Bufala, ristoratori cinesi rubavano cani in ville a Milano: 2 denunciati


Due cittadini di origine cinese, di 25 e 34 anni, sarebbero stati fermati durante il tentativo di furto in villa di un cane nel milanese. I due si sarebbero introdotti nella notte tra il 24 ed il 25 giugno scorsi nella casa di un'anziana signora che, allertata dai rumori in giardino, avrebbe avvisato la Polizia. Giunti sul posto gli agenti avrebbero sorpreso i malviventi in flagranza di reato. Durante la perquisizione del loro furgone sarebbero stati rinvenuti altri cani di diverse razze. Il sospetto degli inquirenti sarebbe che i due cinesi, proprietari di un ristorante a Milano, possano rubare a scopo alimentare.

martedì 11 luglio 2017

Bufala, non accettare la richiesta di amicizia da Jayden: è un hacker


In queste ore migliaia di utenti di Facebook stanno ricevendo in posta un messaggio di allarme sul possibile rischio di hackeraggio. Un presunto cyberiminale attaccherebbe l'account social dell'utente che accoglierebbe la sua richiesta d'amicizia. In particolare, il messaggio mette in guardia di non accettare come amico una persona, denominata "Jayden K. Smith" che sarebbe un hacker, e incoraggia chiunque di inoltrarlo per assicurarsi che tutti lo sappiano. Gli utenti benintenzionati inoltrano il messaggio su Messenger nel tentativo di mantenere al sicuro il network dei loro amici.

domenica 2 luglio 2017

Bufala, due guardie giurate uccise in servizio nel corso di poche ore


Una guardia giurata sarebbe rimasta uccisa durante un'intervento per sventare una rapina, mentre un'altra sarebbe stata freddata nel tentativo di impedire un furto. Nel primo caso la centrale operativa avrebbe ordinato a F.S. di portarsi presso un capannone dove sarebbe scattato più volte l'allarme. Sul posto sarebbero poi giunti altri agenti dell'istituto di vigilanza che avrebbero trovato il collega nell'auto di servizio privo di vita. Nel secondo caso invece, una guardia giurata sarebbe stata freddata nella zona di Napoli nel tentativo di sventare un furto, forse ad opera di una banda di romeni.

domenica 25 giugno 2017

Bufala: anziana scippata al semaforo insegue e investe ladri a Pavia


Una donna di 62 anni, Maria Eugenia, sarebbe stata derubata della sua borsa nel centro di Pavia. L'anziana si sarebbe trovata ferma al semaforo quando due malviventi a bordo di una moto le avrebbero afferrato la borsa e sarebbero fuggiti. La donna li avrebbe inseguiti e, per causa ancora d'accertare, avrebbe investito la moto con a bordo i due fuggitivi. Uno dei malviventi, un pluripregiudicato 39enne campano, sarebbe stato fermato dalle forze dell'ordine, mentre l'altro sarebbe scappato. L'anziana potrebbe essere accusata di lesioni gravissime, guida pericolosa, e tentato omicidio.

mercoledì 7 giugno 2017

Bufala: senatore italiano picchiato da pensionato dentro bar romano


Un senatore del Pd sarebbe stato picchiato da un pensionato presso un noto locale romano. Intorno alle 11 di lunedì scorso il senatore Lestofanti si sarebbe recato in un bar per prendere un caffè dove, casualmente, si sarebbe trovato anche un pensionato di 78 anni. L'anziano, riconoscendo il parlamentare, lo avrebbe definito un "delinquente". Il politico lo avrebbe deriso e ciò avrebbe provocato la reazione fisica del pensionato che lo avrebbe colpito con pugni, calci e sedie. Il senatore avrebbe poi brandito un coltello, ma sarebbe scivolato e finito sul tavolo con delle posate acuminate.

venerdì 26 maggio 2017

Sharebait: Foggia, immigrati ubriachi violentano donna dinanzi figlia


Quattro uomini di origine marocchina, sotto l'effetto dell'alcol, avrebbero fatto irruzione la scorsa notte in una abitazione di Borgo Tressanti, nel comune di Cerignola (Foggia). I malfattori, dopo aver atteso l'uscita di casa del capofamiglia, avrebbero sorpreso in casa moglie e figlia di tre anni. I quattro, dopo essersi introdotti nell'appartamento, avrebbero cercato denaro e oggetti preziosi ma, non trovando nulla di valore, avrebbero abusato della donna dinnanzi alla figlioletta. Le urla della donna avrebbero richiamato l'attenzione di un altro connazionale, la cui presenza avrebbe messo in fuga gli aguzzini.

martedì 9 maggio 2017

Antibufala: motore di ricerca Hoaxy per smascherare le notizie false


La deliberata composizione di false notizie per ingannare, disinformare e/o monetizzare non è una novità. Ma l'esplosione dei social network ha permesso di diffondere storie immaginarie in maniera capillare, presentandole in modo apparentemente reale e rendendo difficoltosa la loro distinzione. Mentre Internet ha consentito la condivisione delle conoscenze in una maniera che le generazioni precedenti potevano solo sognare, ma ha anche fornito la prova ampia che una bugia si può diffondere velocemente nel mondo prima che possa essere smentita, diventando poi una convinzione consolidata (post verità).

sabato 15 aprile 2017

Bufala: sorprende ladro in casa e lo butta giù dal balcone a Palermo


Un uomo di 49 anni, Salvatore M., avrebbe gettato dal balcone un ladro sorpreso a rubare nel suo appartamento del quartiere Noce a Palermo. Il malvivente, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita, sarebbe stato ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Civico del capoluogo siciliano. Secondo quanto ricostruito, il proprietario dell'immobile avrebbe trovato il ladro intento a rovistare nei cassetti, lo avrebbe affrontato e da qui sarebbe nata una violenta colluttazione, al termine della quale il ladro sarebbe stato lanciato dal terzo piano. Il 49enne sarebbe finito in carcere con l'accusa di tentato omicidio.

lunedì 27 marzo 2017

Bufala, lavoro a tempo indeterminato: Gentiloni annuncia abolizione


Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, avrebbe annunciato l'abolizione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato. Dopo il decreto legge che ha abolito la disciplina dei buoni lavoro (voucher) in tutti i settori, l'esecutivo starebbe pensando all'eliminazione di tutte le forme contrattuali senza scadenza. In un'intervista esclusiva, il premier Gentiloni avrebbe definito i contratti a tempo indeterminato come un "concetto superato" e la decisione di cancellarli concederebbe al datore di lavoro la libertà di licenziare in qualsiasi momento e senza giusta causa come avverrebbe per i contratti di lavoro a termine.

sabato 4 marzo 2017

Bufala, Cristian rinnegato dalla madre: De Filippi decide di adottarlo


La storia raccontata durante la settima puntata di "C'è posta per te", il people show andato in onda sabato 25 febbraio 2017, ha appassionato telespettatori e utenti del web. Cristian e la sorella Caterina hanno contattato la trasmissione di Maria De Filippi per ritrovare la loro madre Nunzia che li ha abbandonati tre anni prima con un sms per andare a vivere con il compagno. Cristian in lacrime ha chiesto alla donna di tornare a prendersi cura di lui e della sorella, ma la donna ha dichiarato di non provare più nulla per loro. Maria De Filippi sarebbe così intenzionata ad adottare il ragazzo e ad accoglierlo in casa propria.

domenica 26 febbraio 2017

Bufala: Libano, Le Pen non si mette velo e per Boldrini è una incivile


Marine Le Pen, leader del Front National e candidata alle presidenziali francesi, ha rifiutato di indossare il velo islamico per incontrare il Gran Mufti Abdellatif Deriane, massima autorità sunnita libanese, e l'incontro previsto a Beirut per martedì 21 febbraio è stato annullato. L'avvocatessa parigina era stata avvisata il giorno prima della riunione che avrebbe dovuto indossare il copricapo in presenza dello sceicco. Tuttavia, una volta lì, quando il velo le è stato consegnato, si è rifiutata di indossarlo. Per questo il presidente della Camera, Laura Boldrini, avrebbe accusato Le Pen di essere incivile e poco rispettosa.

giovedì 16 febbraio 2017

Bufala, Zuckerberg replica a Boldrini su odio social: Fb è democrazia


La presidente della Camera Laura Boldrini, che nei giorni scorsi ha lanciato una campagna contro le fake news, denuncia ora il troppo odio sui social network scrivendo al Ceo e fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, in una lettera pubblicata da Repubblica. La Boldrini passa quindi a citare alcuni esempi di come in Italia l'odio e la discriminazione prolifichino sulla piattaforma ai danni di vittime indifese, in assenza di un adeguato sistema di controllo. A tale lettera avrebbe fatto seguito una dichiarazione di Zuckerberg nella quale lo stesso avrebbe respinto le accuse e sottolineato che su Facebook non girano bufale.

domenica 12 febbraio 2017

Truffa: nuovo servizio di messaggistica richiede azione tramite email


Una email che sembrerebbe provenire dal "Team Outlook" invita l'utente a trasferire il proprio indirizzo di posta elettronica sul nuovo servizio webmail gratuito di Microsoft. Outlook avrebbe deciso di rinnovare la sua piattaforma al fine di "migliorarne la fruibilità" e garantire che il servizio "continui a garantire i suoi elevati standard nel lungo periodo". Per questo motivo il colosso americano starebbe inviando una email ai suoi clienti per visualizzare in anteprima l'inedita interfaccia e migrare il loro indirizzo email sul nuovo servizio webmail. L'utente viene quindi invitato a fare clic sul link incorporato all'interno della email.

mercoledì 8 febbraio 2017

BastaBufale: Boldrini annuncia una campagna contro le notizie false


#BastaBufale è l'appello lanciato dalla presidente della Camera Laura Boldrini contro le fake news. "Essere informati è un diritto, essere disinformati un pericolo", scrive l'ANSA che riporta l'intervista a BuzzFeed, il principale sito al mondo che raccoglie informazione in Rete. "L'ondata di notizie false agisce come un gateway per l'odio online e rischia il "cortocircuito delle democrazie", mette in guardia la Boldrini. La campagna non è politica, né diretta a un partito, ma nasce dalla preoccupazione che nel lungo termine, notizie false e disinformazione possano minare le basi di una democrazia funzionante.

giovedì 26 gennaio 2017

Bufala: intervento di Trump se italiani non andranno al voto a marzo


La Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale il meccanismo del ballottaggio previsto dalla legge elettorale, il cosiddetto Italicum approvato nel 2015 dal governo Renzi. I giudici si sono pronunciati sui dubbi di costituzionalità sollevati da cinque Tribunali sui punti chiave della legge. Ed il neo-presidente degli Stati Uniti Donald Trump si sarebbe espresso sulla necessità di andare presto al voto in Italia. In particolare Trump, durante una conferenza stampa sugli affari esteri tenutasi martedì mattina alla Casa Bianca, avrebbe detto che interverranno gli Stati Uniti se gli italiani non andranno entro marzo alle urne.

Bufala: Berlusconi dona 100 mln euro ai terremotati del Centro Italia


Mentre il maltempo e le forti scosse di terremoto continuano a tenere in ginocchio l'Italia Centrale, con interi paesi sommersi da neve e valanghe causate molto probabilmente dagli eventi sismici, prosegue la gara di solidarietà nei confronti delle popolazioni. Tra le numerosissime persone che stanno inviando cospicue donazioni nelle aree colpite dai terremoti ci sarebbero, infatti, alcuni personaggi del mondo della politica. Tra queste ci sarebbe anche l'ex premier Silvio Berlusconi, che avrebbe comunicato l'intenzione di devolvere l'esorbitante cifra di 100 milioni di euro per aiutare gli sfollati del Centro Italia.

sabato 14 gennaio 2017

Bufala: rom che rubò e fece morire Ermes andrà all'Isola dei Famosi


Arriverebbero le prime indiscrezioni sui nomi dei naufraghi che potrebbero partecipare all'edizione 2017 dell'Isola dei Famosi, il reality show che andrà in onda il 30 gennaio prossimo su Canale 5. Dopo le polemiche di questi giorni, seguite all'annuncio della partecipazione di Wanna Marchi e della figlia Stefania, un'altra controversa candidatura sarebbe destinata a provocare ulteriori polemiche nell'opinione pubblica. Infatti tra i partecipanti ci sarebbe Cris Chariz, uno dei due Rom che avrebbe derubato e provocato la morte di Ermes, l'anziano condannato a risarcire i due ladri sorpresi a rubare nel suo deposito.

martedì 10 gennaio 2017

Bufala: anziana sfrattata da casa muore in strada per gelo a Viterbo


Una donna di 73 anni sarebbe morta dopo essere stata sfrattata dalla sua casa di Viterbo. Dopo la presunta morte del figlio, Maria P., non sarebbe stata più in grado di pagare l'affitto con la sua pensione. L'anziana avrebbe cercato spazio in strutture pubbliche ma senza esito perché colmi di immigrati. Dopo tre giorni vissuti per strada Maria sarebbe stata trovata senza vita e il decesso sarebbe avvenuto a causa di un assideramento. Sarebbero in corso delle indagini per accertare eventuali responsabilità. Infuriate le associazioni per i diritti degli anziani che avrebbero minacciano proteste e denunce contro il comune.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...