martedì 21 novembre 2017

Bufala, miracolo a Catania: ragazza cieca guarisce dopo comunione


Sarebbe miracoloso l'evento che domenica pomeriggio avrebbe lasciato tante persone esterrefatte a Catania. Infatti una 23enne, presumibilmente cieca dalla nascita, sarebbe definitivamente guarita nel corso della Santa Messa in una delle più importanti chiese del Comune etneo. Sara, nome di fantasia perché vorrebbe mantenere l'anonimato, dopo aver ricevuto l'ostia consacrata avrebbe riaperto gli occhi, fino ad allora rimasti sempre chiusi. Sara avrebbe ringraziato per diversi minuti Sant'Agata, patrona di Catania, sostenendo che la Santa sarebbe stata la prima immagine vista in vita sua.

Come si legge su Sky24ore: «È clamoroso quello che è avvenuto sto pomeriggio a Catania, un fatto che ha lasciato incredule molte persone e che ha fatto gridare al miracolo molte altre. Una donna sarebbe, infatti, guarita dalla cecità che la affliggeva dalla nascita. L'incredibile evento si è verificato in una delle maggiori chiese del comune etneo, durante l’odierna Messa domenicale, poco dopo le 18:45. Tra le figure immancabili che riempiono questa chiesa la domenica vi è Sara (nome di fantasia, dato che preferisce mantenere l'anonimato), ragazza 23enne molto devota, che ogni volta deve essere accompagnata dai suoi genitori perché cieca dalla nascita. Sara è molto devota, e la Messa è per lei un momento di gioia».


«Ma ecco, nei dettagli, quello che è successo sto pomeriggio. Durante la comunione, come sempre, Sara viene accompagnata all’altare dai suoi genitori per prendere dalle mani del sacerdote l’ostia consacrata. Non appena viene riaccompagnata al suo posto, mentre ancora il coro stava intonando il canto di comunione, Sara comincia a gridare "CI VEDO!! CI VEDO!! GRAZIE, SANT’AGATA!!". Ed in effetti, sotto gli sguardi degli altri fedeli che, presi dalla curiosità, si erano girati verso la ragazza, i suoi occhi, fino a quel momento sempre chiusi, si erano aperti. [...] Sara ha continuato per diversi minuti a ringraziare Sant'Agata, sostenendo che la santa era stata la prima figura che avesse mai visto in vita sua [...]».

Se si effettua una ricerca su Catania Today, La Sicilia e Giornale di Sicilia non si trova alcuna notizia del genere. Sono molti sono i presunti miracoli attribuiti all'intercessione di Sant'Agata nel corso dei secoli ma tra questi non figura quello narrato dal sito in questione, già noto per altre bufale che prendono di mira i fedeli. La figura della Santa è indissolubilmente legata alle vicende del capoluogo etneo: dai numerosi terremoti ed eruzioni che ne hanno interessato il territorio, ai due casi di peste rispettivamente del 1576 e del 174. Le reliquie di Sant'Agata, portate in entrambe le occasioni in processione, presso i malati, avrebbero compiuto il miracolo della guarigione.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...