venerdì 17 novembre 2017

Bufala, Senegal si ritira ufficialmente dal Mondiale: Italia è ripescata


La Fifa avrebbe comunicato che la nazionale di calcio del Senegal non potrà partecipare al Mondiale di Russia 2018. Il motivo della futura assenza sarebbe da imputare alla presunta mancanza di calciatori "selezionabili". La nazionale italiana sarebbe così stata ripescata in base all'articolo 7 del regolamento Fifa che prevede la possibilità di recupero, nel caso in cui una nazionale qualificata "si ritiri o sia esclusa dalla competizione". Il documento ufficiale della rinuncia sarebbe arrivato nella notte di mercoledì scorso presso il quartier generale della Federazione Calcistica Internazionale a Zurigo.

Come si legge su Ruttosport: "La Fifa comunica che la nazionale del Senegal non potrà partecipare al mondiale di Russia 2018, per motivi relativi alla mancanza di calciatori selezionabili. Il documento ufficiale di rinuncia è arrivato nella notte presso la sede della FIFA di Zurigo, in Svizzera. L'articolo 7 del regolamento è molto chiaro in tal proposito e – secondo le prime indiscrezioni – sara applicato nella forma e nei tempi prestabiliti (...) La nazionale Italiana è fortemente candidata al ripescaggio, in quanto la presenza di senegalesi sulle spiagge e nei centri storici cittadini è particolarmente elevata, grazie alla particolare posizione di Lampedusa (...)".


Se si effettua una ricerca sul sito della Fifa non si trova alcuna notizia del genere. Come si legge su Tuttosport il Senegal è la 24esima squadra a qualificarsi per il Mondiale in Russia. Per la nazionale senegalese si tratta della seconda qualificazione mondiale dopo quella del 2002. In realtà è molto remota la possibilità che l'Italia possa essere ripescata al prossimo Campionato del Mondo. E uno dei motivi, come ipotizza il Corriere dello Sport, potrebbe essere riconducibile allo scoppio di una conflitto all'interno di uno dei Paesi qualificati al Mondiale 2018. Tra questi potrebbero esserci la Corea del Sud, l'Iran, l'Arabia Saudita, l'Egitto, la Nigeria e proprio il Senegal.

Inoltre, come spiega il regolamento Fifa, sarà l'organismo internazionale a scegliere l'associazione che potrebbe tornare in gioco perché è il Comitato Organizzatore che ha "piena discrezione" sulla scelta di sostituire l'associazione in questione (delle 32 qualificate) con un'altra associazione, a prescindere da classifiche, qualificazioni o ranking (in cui comunque l'Italia è la migliore seconda dei 9 gruppi europei a non essere qualificata). Dunque è davvero remota la possibilità che l'Italia possa rientrare nel Mondiale di Russia 2018. Un precedente "eclatante" fu quello del 1992 quando la Jugoslavia venne esclusa dal Campionato Europeo per la guerra nei Balcani.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...