venerdì 28 febbraio 2020

Cybercrime, coronavirus: aggressori sfruttano le teorie di complotto


Gli attori dannosi stanno usando lo scoppio del Coronavirus (Covid-19) come un'opportunità per lanciare cyberattacchi. I ricercatori di Proofpoint continuano a monitorare l'epidemia globale di Coronavirus per individuare eventuali attività informatiche dannose. Oltre all'aumento complessivo dell'attività - che ha raggiunto centinaia di migliaia di messaggi - gli sviluppi più notevoli sono legati agli attacchi che sfruttano la paura basata sulle teorie del complotto relative a presunte cure inedite per il virus e campagne che sfruttano fonti di informazione sanitaria legittime per manipolare gli utenti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...